La cucina giapponese, i corsi di sushi

Negli ultimi anni la cucina giapponese si è diffusa notevolmente anche in Italia, sushi e affini sono entrati a far parte dell’alimentazione quotidiana di parte del popolo italiano. La cucina giapponese non comprende solo il sushi, vi sono diverse specialità che i veri amatori possono imparare a cucinare tramite i corsi dedicati.

Storia del Sushi

Come il Giappone stesso, essendo la sua cucina parte integrante della cultura, ha una storia molto antica che viene classificata secondo due grandi periodi, il primo che va fino alla fine del 1800, ovvero il periodo puro e completamente giapponese, e l’ultimo che comprende gli ultimi 130 anni circa dove è rilevante l’influenza occidentale, sia a livello politico che culinario.

Come in quasi tutta la cucina orientale la base della cucina giapponese è il riso, al quale si aggiungono il pesce e le verdure, anche se la pasta e i legumi non sono da sottovalutare. Parliamo di una cucina leggera e poco condita, gli chef giapponesi hanno come concetto di base quello di esaltare il sapore del cibo nella sua naturalezza, quindi senza usare condimenti, e cuocendo il meno possibile. Appunto per questo l’abilità dello chef sta nel taglio dei cibi, che secondo i giapponesi influisce molto sul sapore. Soprattutto il taglio del pesce, che per essere consumato crudo, deve subire un taglio particolarmente preciso, ma anche le verdure devono essere tagliate in un determinato modo, per far sì che non perdano il loro sapore naturale.Corsi di sushi

Il piatto divenuto più popolare in occidente è il sushi, che consiste in una pallina di riso, con sopra una fettina di pesce crudo, esso può subire diverse varianti, al quale, al pesce crudo, si aggiungono altri prodotti, come avocado, verdura, pesce cotto e altri ancora. Il tutto viene accompagnato dalla salsa di soia mischiata con il wasabi, una pasta molto piccante ottenuta dalla lavorazione della radice di una pianta giapponese chiamata Wasabia Japonica.

I piatti più popolari sono:

  • Curry: si tratta di un piatto molto tipico composto da carne di manzo molto speziata, si consuma con il riso con gli udon, particolarmente piccante.
  • Misoshiru: più comunemente chiamata zuppa di Miso, è una zuppa ottenuta dal brodo di tonno striato, servita con dentro dei cubetti di tofu.
  • Nikujaga: Piatto di patate carne e cipolle stufate, tipico piatto invernale, accompagnato comunemente dal riso.
  • Sashimi: si può considerare il Sashimi come il sushi senza riso, sono fettine di pesce crudo fresco che si consumano con un po di salsa di soia e wasabi.
  • Ramen: Spaghetti di grano e uova, di solito vengono serviti in brodo, e uno dei piatti più comuni nella cultura giapponese.
  • Udon: Spaghetti piuttosto spessi di grano, vengono serviti saltati, fritti, o in brodo, di solito accompagnati da cerne pesce verdura e uova.
  • Sukiyaki: Fettine di manzo cotte in un brodo fatto con sakè e salsa di soia, è un piatto unico.
  • Sushi: Rotolino di riso pressato con una fetta di pesce crudo, il tipo di pesce può variare, salmone, tonno, gamberi ecc. ecc.
  • Tōfu: è un derivato della soia, non ha un sapore particolare viene utilizzato come pietanza d’accompagnamento.

Fare il Sushi

Nella cucina del Sol Levante non è presente primo secondo e contorno, viene servito tutto assieme e non vi è un ordine preciso con il quale consumare il pasto. Andiamo dunque a vedere i corsi per preparare qualche piatto tipico.

Utile segnalare la scuola di cucina giapponese Sushi Life Tozai che organizza due corsi, uno a Milano direttamente presso la sede con un maestro giapponese, dove potrete imparare a preparare il sushi e dove potrete utilizzare, e se volete comprare, i materiali necessari per il taglio del pesce, l’altro corso è analogo ma online, dunque potrete seguirlo anche se non siete di Milano. Inoltre Sushi Life Tozai organizza dei workshop a domicilio a Milano, dove il maestro spenderà una giornata direttamente a casa vostra per insegnare le tecniche degli involtini di riso con il pesce crudo.

A Napoli, la scuola di cucina Toffini Academy, organizza al costo di 55€ un corso di cucina generale giapponese, dove non sarà il sushi a far da padrone ma la cucina tipica giapponese, dunque lo chef Yukie Sakaie vi insegnerà a fare la tempura, le zuppe di miso, cucinare gli udon e il tofu. Inoltre lo stesso chef tramite la medesima scuola di Napoli tiene il corso di sushi dove vengono spiegate tutte le differenti tipologie di roll che si possono comporre, questo corso ha un costo di 70€.

Teatro 7 Lab a Milano organizza al costo di euro 80 un corso che insegna a preparare maki, uramaki, nighiri e sashimi, che nello specifico sono delle tipologie di sushi.

A Torino invece ABC in cucina e Il Melograno organizzano entrambi un corso di cucina giapponese serale, dove vi verrano spiegate le tecniche per il corretto taglio del pesce, e tutte le combinazioni per poter fare un piatto non tipico della nostra tradizione ma che piano piano negli anni sta diventando sempre più comune.

 

Pubblicato in Corsi Cucina Etnica Taggato con:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*